massimo berzolla
don giuseppe busani
paola gandolfi
anna solinas
enrico viccardi
teresa amodeo

 

massimo berzolla
Si è diplomato in Organo con il massimo dei voti al Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza nella classe di Luigi Toja e in Composizione sotto la guida di Bruno Bettinelli; si è poi perfezionato in Organo con lo stesso Luigi Toja e con Giuseppe Zanaboni; ha inoltre studiato Direzione d'orchestra con Nicola Samale e, all'Accademia Pescarese, con Gilberto Serembe.
Da diversi anni è organista titolare e direttore di coro della Cattedrale di Piacenza e responsabile per la Musica Sacra della Diocesi di Piacenza e Bobbio.
Svolge la sua attività musicale come organista, direttore e compositore. È fondatore e direttore della Cappella Musicale Maestro Giovanni, gruppo vocale da camera con il quale svolge attività concertistica e servizio liturgico.
Ha inciso un CD contenente sue opere strumentali per la casa discografica Millennio; un altro CD interamente dedicato a sue composizioni è in preparazione. Ha inoltre composto musica per il teatro e il dramma spirituale in musica Giustina-ex ossibus, rappresentato nel settembre 2001.


don giuseppe busani
Sacerdote della Diocesi di Piacenza-Bobbio. Ordinato nel 1979, è stato Vicario parrocchiale nella chiesa cittadina di “Nostra Signora di Lourdes” e poi Parroco di Gragnano (PC).
Ha ottenuto la licenza in Teologia con specializzazione liturgico-pastorale presso l’Istituto di Liturgia “Santa Giustina” di Padova.
Attualmente è Direttore dell’Ufficio Liturgico Nazionale.
Insegna al Pontificio Istituto “Sant’Anselmo” di Roma e al Collegio “Alberoni” di Piacenza.


paola gandolfi
Ha conseguito il Diploma di Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano. Ha quindi frequentato i corsi di Didattica della Musica di Bobbio, tenuti da M. Pigazzini, C. Delfrati, G. Piazza, R. Neulichedl, e i Convegni Laboratorio “L. Marenzio” di Coccaglio (Bs) sul madrigale.
È stata corista nelle Voci Bianche del Coro Farnesiano di Piacenza sotto la direzione di R. Goitre e di M. Pigazzini, proseguendo poi l’attività di canto corale collaborando con il Gruppo Madrigalistico Fosco Corti e la Cappella Musicale Maestro Giovanni della Cattedrale di Piacenza.
Insegna Teoria e Solfeggio e Propedeutica musicale presso l’Istituto musicale “P. L. da Palestrina” di Castelsangiovanni.
Ha tenuto laboratori di educazione musicale in alcune scuole elementari della provincia di Piacenza e tiene corsi di aggiornamento per docenti di scuole materne ed elementari.
Nell’ambito dell’attività de La Stanza dei suoni, laboratorio musicale per bambini, nel maggio scorso ha allestito nel cortile di Palazzo Gotico a Piacenza lo spettacolo di animazione musicale Max nel paese dei mostri selvaggi, che ha coinvolto circa duecento bambini.


anna solinas
Ha conseguito il diploma in flauto traverso presso l'Istituto “A. Peri” di Reggio Emilia, la laurea in musicologia presso il D.A.M.S. di Bologna e il diploma del corso quadriennale in
musicoterapia presso la Cittadella di Assisi. Ha inoltre frequentato i corsi e i seminari avanzati dell'Associazione Internazionale Studi Canto Gregoriano di Cremona. Ha seguito i corsi di didattica Dalcroze a Bologna e a Piacenza e studiato il metodo Cantar leggendo con il m° Mario Pigazzini. In seguito ha studiato canto lirico a Piacenza con Jolanta Stanelyte; attualmente si sta perfezionando a Firenze con Susanna Rigacci e a Roma presso i corsi internazionali di perfezionamento e interpretazione musicale dell'Associazione Roma Sinfonietta.
In ambito concertistico ha collaborato per quindici anni con il gruppo femminile di canto gregoriano In dulci jubilo di Verona diretto dal m° Turco.
In campo didattico ha elaborato il metodo Sinestesia per l'apprendimento della musica in età prescolare. Tale metodo e stato sperimentato con efficacia in diverse scuole per l'infanzia di Piacenza e provincia e presso il laboratorio permanente La stanza dei suoni. Ha inoltre allestito spettacoli musicali interattivi per bambini con il patrocinio del Comune di Piacenza.
Dal 1990 lavora presso il Servizio d'Igiene Mentale dell'ASL di Piacenza e Fiorenzuola d'Arda come esperta in musicoterapia per pazienti psichiatrici.


enrico viccardi
Nato a Maleo (LO), si è diplomato con il massimo dei voti in Organo e Composizione organistica al Conservatorio di Piacenza nella classe di Giuseppina Perotti, perfezionandosi poi per due anni con Michael Radulescu alla Hochschule für Musik di Vienna. Ha seguìto inoltre numerosi corsi di perfezionamento con qualificati insegnanti, in particolare quelli tenuti da L. F. Tagliavini all’Accademia di Musica Italiana per organo di Pistoia. L’attività concertistica lo ha portato a suonare in numerosi centri italiani ed all’estero -con un particolare interesse alla valorizzazione del ricco patrimonio di strumenti storici- per rassegne ed associazioni prestigiose. Ha registrato per la Radio della Svizzera Italiana (R.S.I.) brani di musica italiana barocca sullo storico organo Rejna di Monte Carasso. Collabora anche come continuista con prestigiosi complessi quali il Coro della Radio della Svizzera Italiana, l’ensemble Vanitas, i Sonatori della Gioiosa Marca, La Camerata del Titano (con la quale ha realizzato in CD come continuista l’opera “Memet” di G. Sammartini). Ha inciso per l’etichetta Bottega Discantica un CD dedicato a musiche di Antonio Petrali sull’organo “Riccardi” (1888) di Casalpusterlengo ed uno sul nuovo organo “Giani” (2003) della basilica di S. Antonino di Piacenza; ha realizzato un video (di prossima uscita) intieramente dedicato a musiche per organo di J. S. Bach. Ha tenuto corsi di perfezionamento in Italia, Kazakhstan e Spagna. Attivo anche come conferenziere, ha recentemente tenuto un seminario su J. S. Bach per l’Università di Granada. È docente ai Corsi d’Organo dell’associazione Marc’Antonio Ingegneri di Cremona, presidente dell’associazione musicale Accademia Maestro Raro di Casalpusterlengo (LO) e titolare della cattedra di Organo e Composizione organistica al Conservatorio di Cagliari.